Menu

Una rondine forse no, ma una camicia farà di certo primavera

 

In tema tendenze moda uomo primavera/estate 2019 ne vedremo delle belle.


1 – Living Coral al maschile. Il Pantone 2019, ovvero il Living Coral, non è una nuance pensata esattamente per gli uomini, ma i geni del male della moda uomo sono riusciti ad adattarlo lo stesso alle circostanze, declinandolo in “arancio”. La svolta catarifrangente potrebbe avere delle strane ripercussioni (non passerete molto inosservati) per cui vi raccomandiamo cautela. O se non altro di sperimentare a poco a poco: una scarpa, il cinturino di un orologio, ecc.


2 – Logomania. I maschi del 2019 si trasformeranno in cartelloni pubblicitari semoventi, con felpe, t-shirt, cinte, e qualunque altro capo d’abbigliamento o accessorio possa recare un marchio. L’effetto Piccadilly Circus è assicurato, ma con un po’ di pacatezza potrebbe risultare meno pacchiano.


3 – L’impermeabile. Mimetizzati da ispettori o commissari, gli uomini 2019 recupereranno uno stile intramontabile alla Humphrey Bogart che conferirà loro la giusta aura di classe e mistero: e, diciamolo, sul gentil sesso fa sempre un certo effetto.


4 – Il foulard. Memore di quei bei tempi andati in cui era impossibile vedere il pomo d’Adamo di un certo ceto sociale (riconoscibile appunto per questo), torna l’icona di lusso e presunta nobiltà, nella versione moderna: a fantasia paisley, sportivo con una camicia oversize, classico con un completo più serioso.


5 – La camicia farà primavera. L’ha sempre fatta, e tornerà a farla ancora a lungo: sotto un blazer doppiopetto o una giacca a due bottoni, una camicia con collo alla coreana sarà l’ideale; con un cargo style (ovvero, del tipo da lavoro) il denim si troverà molto a suo agio, mentre con uno stile classico la camicia fluida oversize la farà da padrone.


Ne vedremo delle belle, sì, ma in fondo quel che conta è vestirsi col proprio inconfondibile gusto e stile. Le regole della moda sono belle proprio perché costantemente infrante.


Invia per E-mail stampa Più
Highlights